Estratti

Avete notato che da alcuni decenni la lingua sarda è in declino? Proiettando questa tendenza nel futuro, prevediamo che prima ancora della fine del secolo il sardo sarà l’orso bianco del Mediterraneo – estinto, pianto, e infine dimenticato.
Capitolo 1

*

Esistono dei sardi che sul letto di morte, dopo una lunga vita in Terra Sarda, sarebbero orgogliosi di non conoscere il sardo e di non averlo mai parlato? Se esistono, non abbiamo scritto SardoXSardi per loro.
Capitolo 1

*

Dobbiamo accettare la scomparsa della lingua sarda? O possiamo dare una svolta alla storia e far rivivere la nostra lingua e i suoi ricchissimi dialetti e subdialetti?
Capitolo 1

*

Avete notato che SardoXSardi è scritto in italiano? Lo trovate irritante? Ripensateci! Negli ultimi secoli, ma soprattutto dopo la fine della seconda guerra mondiale, l’italiano è divenuta la lingua che tutti i sardi hanno in comune. Ora utilizzeremo questo stesso italiano per la Riconquista della lingua sarda.
Capitolo 2

*

(…) la lenta agonia della lingua sarda. Davanti a tale urgenza decretiamo che, d’ora in poi, tutti i materiali per l’insegnamento e l’apprendimento della lingua sarda saranno gratuiti (e messi, in formato digitale, in libera circolazione su internet).
Capitolo 2

*

Questi numeri chiariscono un dato fondamentale: per insegnare il sardo a tutti quelli che ne avrebbero bisogno, non c’è in Sardegna un numero sufficiente di insegnanti e non ci sono le risorse economiche. L’unica strada per avviare la Sardegna alla Riconquista della propria lingua è l’impostazione di un vasto programma di autoapprendimento. Il sardo non si riconquisterà nelle classi delle scuole e nelle aule delle università, ma nelle case delle famiglie sarde.
Capitolo 3

 

>>> Più estratti